Il valore aggiunto dei frutti rossi per le golosissime crostate estive

Il valore aggiunto dei frutti rossi per le golosissime crostate estive

il-valore-aggiunto-dei-frutti-rossi-per-le-golosissime-crostate-estive

Belli, buoni e colorati: i frutti di bosco sono un valore aggiunto sulle crostate, gettonatissimo dolce estivo. Ma i cosiddetti frutti di bosco, e quindi fragole, mirtilli, more, ribes e lamponi, non sono solo un piacere per il palato, ma anche un toccasana per il nostro benessere.

Perfetti per fare il pieno di vitamine e antiossidanti durante i mesi più caldi dell’estate, garantiscono una ricca dose di sali minerali e vitamine e sono efficaci anche nel prevenire le malattie del fegato, quelle cardiovascolari e il diabete.

I frutti rossi sono anche ricchissimi di vitamina C, antiossidante per eccellenza che contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario e stimola la formazione di collagene nella pelle.

Insomma buoni, buonissimi per le nostre crostate artigianali ma anche utilissimi al nostro corpo. Ancora un esempio? I frutti rossi, e in particolare le fragole, sono composti per il 90% di acqua e, oltre a gratificare il palato, forniscono una dose extra di liquidi.

Ecco che, soprattutto in estate, la crostata diventa uno dei dolci artigianali più richiesti, in quanto perfetto punto di equilibrio tra l’irrinunciabile piacere del dolce e la cura del corpo. Fresche e golose, le crostate ai frutti rossi si caratterizzano anche per il basso contenuto di carboidrati e di grassi. Insomma, anche la prova costume è al sicuro.