La colomba pasquale, un dolce antico raccontato sulle pagine di storia. Al Bar Texas, una ricetta moderna con una lievitazione naturale di 24 ore

La colomba pasquale, un dolce antico raccontato sulle pagine di storia. Al Bar Texas, una ricetta moderna con una lievitazione naturale di 24 ore

colomba

Da una storia antica alla moderna ricetta di successo del Bar Texas.

Con colomba pasquale si indicano diversi dolci pasquali tipici dell’Italia. Vi sono due principali dolci cui fa riferimento la dizione “colomba pasquale”: uno è la colomba pasquale inventata in Lombardia negli anni trenta del 1900 diventata, poi, quella commercialmente più diffusa in tutta Italia, l’altro di più antica tradizione è la colomba pasquale diffusa in Sicilia e chiamata anche it palummeddi o pastifuorti.

Una leggenda vorrebbe far risalire questo dolce pasquale in epoca longobarda, addirittura al re longobardo Alboino che durante l’assedio di Pavia (metà VI secolo) si vide offrire, in segno di pace, un pan dolce a forma di colomba. Un’altra leggenda vuole la colomba pasquale legata alla regina longobarda Teodolinda ed al santo abate irlandese San Colombano. La leggenda vuole che San Colombano al suo arrivo in città, attorno al 612 venisse ricevuto dai sovrani longobardi e invitato con i suoi monaci ad un sontuoso pranzo. Gli furono servite numerose vivande con molta selvaggina rosolata, ma visto il periodo di penitenza, quelle carni non furono mangiate.  Colombano alzò la mano destra in segno di croce e le pietanze si trasformarono in candide colombe di pane, bianche come le loro tuniche monastiche.

Oggi la colomba è il dolce tipico pasquale più amato e apprezzato in Italia e negli ultimi anni l’attenzione sale per i prodotti artigianali. Ad Avellino, uno dei maggiori riferimenti è il bar Texas, con una ricetta di altissima qualità: tutti ingredienti naturali e lavorazione fatta da maestri pasticcieri. Ma il punto di forza è la lievitazione naturale di 24 ore.